Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

18 Novembre

Maranello
Stabilimenti Ferrari

Trapani

Francesco TRAPANI

Ceo, Bulgari

Francesco Trapani è Amministratore Delegato del Gruppo Bulgari, il gioielliere italiano contemporaneo e oggi uno dei principali protagonisti mondiali nel settore del
lusso grazie a una rinomata produzione di alta gioielleria, orologi, accessori e profumi.
Dopo aver conseguito la laurea in Economia presso l'Università di Napoli e aver
proseguito gli studi in Business Admnistration alla New York University, nel 1984
Francesco Trapani diventa Amministratore Delegato del Gruppo. È proprio in questi
anni che Bulgari inizia la sua espansione internazionale e Francesco Trapani svolge
un ruolo cruciale apportando all'azienda capacità di pianificazione finanziaria e
definendo una strategia a lungo termine basata sulla diversificazione di prodotto, su
una rete di distribuzione internazionale e su un'organizzazione altamente professionale.
Nel luglio 1995 Francesco Trapani realizza con successo la quotazione di
Bulgari SpA alla Borsa Valori italiana e il titolo è attualmente trattato anche presso il
segmento IRS della Borsa di Londra. A maggio 2000 partecipa alla creazione di
Opera, un fondo chiuso internazionale che investe nei settori dei beni e servizi che
esprimono lo stile di vita italiano, di cui Bulgari è il principale investitore con una partecipazione
del 12,0% circa. Il Gruppo svolge inoltre il ruolo di management partner
detenendo il 50% della società che gestisce il fondo. Lo stesso anno il Gruppo
Bulgari acquisisce il 100% di Gerald Genta S.A. e di Daniel Roth S.A., leader svizzeri
nella produzione di orologi di alta gamma, nonché di Manufacture de
Haute Horlogerie S.A., proprietaria degli impianti produttivi. A febbraio
2001 risale la creazione di Bvlgari Hotels & Resorts, una joint venture tra Bulgari e Marriott International / Ritz-Carlton. Il Gruppo Bulgari diventa
così una grande storia di successo nel settore del lusso. Francesco Trapani
è anche Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione di Altagamma,
l'associazione che riunisce i più prestigiosi marchi italiani operanti nel
settore del lusso. Nato a Roma nel 1957 e figlio di Agostino Trapani e Lia
Bulgari, detiene una quota personale del 4,45% delle azioni della società.