Questo sito fa uso di cookies, i cookies consentono una gamma di funzionalità che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. Per saperne di più clicca qui.

Bank of America Merril Lynch

Bank of America (BofA) è una delle principali istituzioni finanziarie a livello internazionale, che opera in oltre 35 paesi offrendo ad una ampia e diversificata clientela, costituita da clienti individuali, piccole e medie imprese, grandi enti e governi locali, una gamma completa di prodotti e servizi finanziari e di gestione del rischio. Bank of America è il logo con cui si identifica la divisione dei servizi di Global Banking e delle transazioni di mercato che integra,  in modo completo, servizi e prodotti di Global Corporate and Investment Banking e di Global Markets al fine di soddisfare le esigenze di clienti istituzionali, società e governi locali combinando, inoltre, una profonda conoscenza delle dinamiche locali con la propria expertise internazionale. La Banca vanta un’esperienza quasi centenaria nel mercato EMEA, dove è presente dal 1922.

Attiva in Italia dagli inizi del 1900 e ha continuato negli anni ad ampliare la sua attività; dal 1960 è in grado di offrire un’intera gamma di prodotti di investment banking e di corporate banking, quali la consulenza strategica, servizi di finanziamento, raccolta di capitali sui mercati azionari e obbligazionari, gestione del rischio e numerose soluzioni finanziarie innovative destinate ad una grande varietà di istituzioni finanziarie e aziende italiane. BofA, inoltre,  offre ai propri clienti una delle più avanzate piattaforme di servizi bancari quali gestione liquidità, incassi, pagamenti, supply chain e carte di credito, grazie ad una presenza globale e una tecnologia differenziante, sviluppata attraverso significativi investimenti in persone e capitali.

BofA continua ad essere leader nel ruolo di advisor, finanziatore e sottoscrittore di capitale azionario e di debito obbligazionario, contribuendo al successo di numerose tra le più rilevanti transazioni del panorama italiano.

In Equity Capital Markets, la Banca ha prezzato la tanto attesa IPO di Nexi (€2,1bn), societá Italiana leader nel settore dei pagamenti digitali, in qualitá di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner. Nexi rappresenta la piú grande IPO in Italia da settembre 2017 (quando BofA ha prezzato l’IPO di Pirelli per €6,5bn), la piú grande in Europa nell’ultimo anno. La quotazione di Nexi ha contribuito a rafforzare ulteriormente la sua presenza nel mercato italiano, in cui negli ultimi cinque anni primeggia come banca internazionale. Inoltre, continua a confermare la propria posizione di leader nei collocamenti accelerati, avendo eseguito con successo il piazzamento accelerato di azioni Moncler per €445m.

La Banca  è stata inoltre particolarmente attiva nell’ M&A in Italia. Nel 2019 ha confermato la propria capacità di fornire servizi su misura e a valore aggiunto in diverse transazioni complesse che hanno ridefinito i settori di riferimento, nonché eccellenti capacità di esecuzione. Ha agito come consulente finanziario per Salini Impregilo per quanto riguarda il potenziale piano di salvataggio di Astaldi e la creazione di un player di costruzioni leader nelle grandi infrastrutture sia in Italia che a livello globale. Ha inoltre fornito consulenza a TIM nella combinazione di Inwit e Vodafone Towers, creando la più grande compagnia di torri italiana e la seconda in Europa; ha agito come consulente finanziario esclusivo di IMA per la fusione stock-for-stock di GIMA in IMA; come consulente finanziario esclusivo di Fininvest, il principale azionista della più grande azienda di media italiana - Mediaset - sulla fusione di Mediaset S.p.A. e Mediaset Espana, per creare un leader paneuropeo nel settore.

Sul mercato del debito europeo, ha agito come Structurer e Joint Bookrunner in tre delle transazioni più innovative degli emittenti europei in ambito ESG: il primo Climate Action Bond – un’emissione da €500m effettuata da Snam a febbraio 2019; il primo SDG-Linked bond – una transazione innovativa da $1.5bn effettuata da Enel a settembre 2019 che lega il coupon del bond alla metriche dell’emittente basate sugli United Nations’ Sustainable Development Goals, e il primo social bond da €750m emesso da Cassa Depositi e Prestiti a marzo 2019. Ha inoltre agito come Joint Bookrunner in diverse emissioni italiane investment grade, guidando ogni offerta di società strategiche quali FCA Bank, ENI, Snam e Abertis, società spagnola recentemente acquisita da Atlantia, tra le altre. La Banca è anche un attivo intermediario sul mercato degli EUR Private Placement italiani con €200m di emissioni completate nel corso del 2019. Per quanto riguarda le istutizioni finanziarie, BofA ha guidato diverse offerte di riacquisto e nuove emissioni per Intesa Sanpaolo, oltre che transazioni strategiche sul mercato dei capitali per Unicredit e UBI Banca. Ha agito come Global Coordinator e B&D agent nella recente emissione da €825m effettuata da Nexi, confermando la forte relazione con il cliente che ha portato BofA a guidare ogni transazione finanziaria strategica dal 2017. La Banca ha inoltre agito come Structuring Advisor e Dealer Manager sulla Capped Tender Offer da €1bn e sull’emissione Green Tier 2 da €750m di Assicurazioni Generali, che rappresenta il primo green bond emesso da una compagnia assicurativa europea.

Mantenendo il suo ruolo di leader nell’accompagnare gli emittenti italiani sui mercati dei capitali statunitensi, BofA si è affermata come uno dei più attivi e rispettati partecipanti nel mercato del debito pubblico e privato europeo. Tra le più importanti transazioni guidate da BofA, si segnala il ruolo di Joint Active Lead Bookrunner nell’emissione da €750m effettuata da IGT, seguito dal ruolo di Co-Global Coordinator nel processo di amend and extend dei finanziamenti bancari della stessa, il ruolo di MLA, Bookrunner e Underwriter nel finanziamento da €3bn ad Inwit nel contesto della sua combinazione con il portafolio Italiano delle torri di Vodafone e Coordinator, MLA e Joint Bookrunner nel finanziamento da $350m per Livanova.

Virgo - Luxury Fashion Blockchain

VIRGO, la piattaforma di SUSTAINABILITY, REPUTATION & AUTHENTICITY destinata al mondo del Fashion&Luxury

Temera, PwC, Luxochain e Var Group, quattro eccellenze di livello internazionale, contribuiscono a creare la prima soluzione integrata, sicura e trasparente per tracciare la catena di valore e certificare l’autenticità dei beni di lusso, dalla fase di acquisizione delle materie prime, alla produzione e vendita del bene, sino ai passaggi di proprietà sul second-hand market.

Virgo consentirà di autocertificare ogni singolo lotto da parte dei produttori, utilizzando il meglio di diverse tecnologie, dagli RFID UHF ed NFC fino alla certificazione in blockchain, ultima recente promessa nel mercato della certificazione dei beni di lusso.

Virgo è una soluzione aperta e modulare in grado di integrare molteplici tecnologie, senza distinzione tra pubbliche e private; permette a brand e clienti di monitorare l’intero life cycle del prodotto, integrabile con gli ERP esistenti, volto alla massima flessibilità e facilità di utilizzo da parte di ogni attore coinvolto, con un focus sulla user-experience per brand, suppliers e consumatori finali.

Virgo ripensa lo storytelling del lusso e della moda, trasformando anche gli operatori di filiera in protagonisti e apre nuove prospettive di dialogo con i consumatori che potranno conoscere, non solo la provenienza dei capi, ma anche informazioni sulla materia prima utilizzata, sulla sostenibilità etica del lavoro e sull’impatto ambientale e sociale. Oggi la sostenibilità della produzione è un tratto distintivo e trainante per tutto il settore Fashion, Virgo diventa così uno strumento fondamentale per valorizzare l'impegno del brand e un vantaggio per la filiera intera.