Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

21 Novembre

Nhow hotel - Via Tortona 35
Milano

Ronchetti

Stefano RONCHETTI

Chairman & CEO Marzorati Ronchetti SpA

Ha studiato al Collegio De Amicis di Cantù, diplomandosi all’Istituto Tecnico dello stesso collegio (per non abbandonare la scuola alla quale era molto legato) iscrittosi a Scienze Politiche all'Università Cattolica quando era preside della facoltà Gianfranco Miglio (senza terminare gli studi con suo grande dispiacere).
Entrato nell’ azienda di famiglia si è occupato di svariate cose, dall’organizzazione in officina alla produzione.
Nel 1992 ha costituito Metals, sotto l'art direction di Aldo Petillo, Davide Mercatali ed Eliana Lorena.
La società si proponeva di produrre e distribuire nel mondo, attraverso il canale retail, oggetti di design: erano stati coinvolti artisti e architetti che erano liberi di disegnare ciò che a loro più faceva piacere.
Questa iniziativa era stata studiata e avviata con Marco Gorini, attuale amministratore di Strato Cucine.
Nel 1994 acquistava HI-design, un ramo delle attività di Patrizio Corno e Renata Calzi, lanciando Nomade, nuovo marchio di complementi di arredo.
Acquisiva inoltre la distribuzione per l’Italia di Amat, azienda spagnola specializzata in sedute e tavoli per spazi pubblici.
Sempre nel 1994 fondava Ron Arad Studio, società con sedi a Londra e a Cantù che si occupava della distribuzione degli oggetti-sculture di design progettati da Ron Arad e prodotti da Marzorati Ronchetti.
In quegli anni Marzorati Ronchetti si sviluppa e agli inizi del 2000 intraprende una politica di espansione, aprendo gli uffici di rappresentanza in diversi paesi. Attualmente sono presenti nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Norvegia, in Germania e a Dubai.
Tra le cariche attualmente ricoperte: membro della Consulta Economica della Provincia di Como, consigliere delegato di Enfapi - scuola professionale; dal 2006 è presidente del Gruppo Metalmeccanici dell'Unione Industriali di Como.