Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

27 Novembre

Milano
Università Bocconi

Del Borgo

Giglio DEL BORGO

General Manager, American Express

Giglio Del Borgo - 54 anni – dal 2004 è Direttore Generale Italia, American Express Services Europe Ltd.

Del Borgo ha tra le sue responsabilità quella di garantire continuità al positivo andamento del settore delle carte di credito della multinazionale americana e sviluppare nuove alleanze strategiche finalizzate al lancio di nuovi prodotti Carta American Express per il mercato italiano.
Già in American Express Italia, dall’’85 al ’94 - Del Borgo ha ricoperto diversi incarichi di crescente responsabilità in ambito finanziario e commerciale fino alla Direzione per l’Italia e la Grecia dell’area Establishments Services, la divisione responsabile delle relazioni con gli esercizi commerciali.

Dal '94 al 2001 è in Stream, dove ha diretto diverse aree tra le quali Sviluppo Strategia Internet. Poi Direttore Commerciale nel ’98 con responsabilità per il Marketing Strategico ed Operativo, Vendite e Raccolta Pubblicitaria. Del Borgo ha anche maturato una significativa esperienza consulenziale indipendente, per il settore media, prima del suo rientro in American Express nel 2001.

La carriera professionale di Giglio Del Borgo ha inizio nel 1981 in qualità di consulente per DOCEST, il Centro Studi e Documentazione Esteri della Divisione Esteri dell’ENI.
Successivamente, nel 1984, entra in CLES il Centro Studi Economici, con la responsabilità di effettuare valutazioni finanziarie dei progetti di investimento e studi preparatori per missioni in paesi in via di sviluppo.

Giglio Del Borgo è nato in Egitto a Il Cairo, ha completato i suoi studi universitari presso la Facoltà di Scienze Economiche e Bancarie dell’Università di Siena, e ha successivamente seguito diversi corsi di specializzazione manageriale.

Con la direzione di Del Borgo, particolarmente attenta alla creazione di un ambiente lavorativo ideale, American Express si è confermata – per il quinto anno consecutivo tra le 10 migliori aziende per cui lavorare in Italia, secondo la classifica di Great Place to Work e raggiunto anche l’ambito premio “Equal Gender Opportunity” per le migliori politiche aziendali per le pari opportunità.